Il corso Tippete e il corso Simba

Corso di propedeutica musicale integrata alla musicoterapia

Il Corpo Musicale “Mons. G. Nava” organizza il Corso di propedeutica musicale Tippete e Simba con l’obiettivo di sviluppare l’interesse dei bambini per il suono, la voce, gli strumenti e la musica, attraverso un approccio ludico e multisensoriale.

Fruire fin da piccoli del piacere di ascoltare, cantare, suonare ed elaborare pensieri attraverso le esperienze sonore è un modo privilegiato di potenziare e sviluppare la creatività. È molto importante offrire ai bambini la possibilità di conoscere ed orientarsi nella propria realtà sonora, di esprimersi con i suoni e di stabilire relazioni sonore con gli altri.

Attraverso il gioco, i bambini impareranno a distinguere le componenti fondamentali del suono, a riconoscerlo e a riprodurlo con la voce. Impareranno a sviluppare il senso ritmico attraverso l’esecuzione di melodie, canti e utilizzando gli strumenti a percussione. Apprenderanno le prime nozioni della grafia musicale e avranno la possibilità di approcciarsi alla musica d’insieme.

I bambini in questo percorso, attraverso la musica, consolideranno e svilupperanno la percezione di sé e degli altri, acquisiranno più fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità. Avranno occasione di socializzare sperimentando le potenzialità aggregative della musica.

CONTENUTI
Il corso mira a sviluppare le seguenti capacità del bambino:

Capacità d’ascolto:

  • capacità di ascoltare, comprendere e distinguere fenomeni acustici
  • riconoscere e riprodurre frammenti melodici per imitazione
  • incrementare le capacità mnemoniche basate sull’ascolto
  • creare nella mente “immagini sonore”
  • abbinare suoni ascoltati alla loro espressione grafica
  • sviluppare il rapporto esistente fra ascolto ed azioni espressivo corporee
  • distinguere le caratteristiche del suono ascoltato

Capacità ritmiche:

  • interiorizzare e mantenere la pulsazione
  • percepire e riconoscere ritmi diversi
  • distinguere accenti ritmici e metri diversi
  • riprodurre semplici successioni ritmiche utilizzando il proprio corpo (body percussion) e con strumenti a percussione
  • codificare l’esecuzione ritmica passando gradualmente da una lettura simbolica ad una notazione tradizionale
  • sviluppare pratiche di poliritmia
  • sviluppare la memoria ritmico-motoria
  • eseguire ostinati ritmici
  • accompagnare brani e canzoni con l’utilizzo dello strumentario Orff
  • utilizzare il metallofono per eseguire brani ad una e più voci
  • espressione creativa di sé e del proprio ritmo
  • esplorazione corporea degli aspetti ritmici e musicali

Capacità vocali:           

  • giocare con la voce
  • usare la voce collegandola alla gestualità, al ritmo e al movimento di tutto il corpo
  • ampliamento graduale dell’ambito della voce intonata
  • controllare la respirazione e l’emissione
  • riprodurre per imitazione e lettura simbolica semplici successioni melodiche, dalla scala pentatonica alla scala diatonica
  • utilizzare la voce come canale espressivo delle proprie emozioni

Approccio alla scrittura-lettura:

  • approccio attivo alla notazione musicale, attraverso un linguaggio iconico rappresentativo e simbolico

Approccio alla musica d’insieme:

  • socializzazione attraverso la musica: sviluppo della capacità di suonare insieme, di ascoltarsi reciprocamente e di percepirsi come un insieme.
  • uso della musica come strumento di relazione per lo sviluppo di relazioni positive del bambino con i pari e gli adulti

INSEGNANTI
Il corso è tenuto da Mariagrazia Inzaghi, insegnante diplomata in Flauto traverso e specializzata in propedeutica musicale e da Sonia Forestieri, musicoterapista e psicologa.

STRUTTURA
Il corso si svolge settimanalmente da ottobre a giugno. Ogni lezione ha una durata di 45 minuti. Le lezioni sono di gruppo per un massimo di dodici bambini a classe.

È articolato in tre annualità:

  • Tippete – primo livello
  • Tippete – secondo livello
  • Simba – terzo livello

Durante il Corso Simba, i bambini hanno la possibilità di provare gli strumenti musicali ed in accordo con l’insegnante, nell’ultimo periodo, di scegliere uno strumento ed iniziare a frequentare le lezioni di strumento.